Visualizzazione post con etichetta sogni. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta sogni. Mostra tutti i post

giovedì 28 giugno 2012

Sotto un cielo stellato.



L’estate porta novità. Risveglia gli animi, consolida le amicizie e fa scoprire cose carine che prima credevi non esistessero. L’estate scopre i corpi, scalda la pelle, la abbronza e fa trasudare le innumerevoli bevande alcoliche che ingurgiti velocissimamente e continuamente. L’estate è la culla delle emozioni, il dondolo delle sensazioni e l’alcova dell’amore. L’estate è la compagna ideale di gite fuori porta, picnic all’aperto e scampagnate con gli amici. Non sono sicura di amarla fino in fondo e non credo la sceglierei come partner per la vita, penso sia troppo calorosa per i miei gusti e lasci trasparire smisuratamente il suo essere spudorata. Ad ogni modo per un’avventura One-Shot è perfetta. Lo è per una notte sotto le stelle sdraiata sull’erba fresca, per una passeggiata a San Luca con il respiro in affanno e per una copulazione fugace ai giardini pubblici.
L’estate non porta consiglio, porta desiderio.

lunedì 7 maggio 2012

I sogni si avverano sempre


I sogni si avverano sempre. Basta andarseli a prendere.


Lo dico sempre io. Ciò che desideri intensamente, prima o poi, ti si presenta alla porta e ti da due possibilità, andare o stare. Se sia meglio andare o al contrario, stare, io questo l’ho sempre saputo. Non ho mai avuto dubbi sul lanciarsi senza paracadute o saltare un fosso a piedi scalzi, non ho mai meditato troppo su prendere un aereo o cambiare città, mai tentennato di fronte a una scelta qualunque essa fosse. Sono sempre stata sicura che il mio destino fosse scritto nel librone magico e quindi qualsiasi azzardo mi fossi permessa, sarei caduta in piedi o magari in ginocchio (che a volte fa male per un attimo, ma poi passa subito).

venerdì 6 aprile 2012

Primavera VS Erotismo


Io mi nascosi in te poi ti ho nascosto
da tutto e tutti per non farmi più trovare,
e adesso che torniamo ognuno al proprio posto
liberi finalmente e non saper che fare
non ti lasciai un motivo né una colpa
ti ho fatto male per non farlo alla tua vita,
tu eri in piedi contro il cielo ed io così
dolente mi levai imputato alzatevi
chi ci sarà' dopo di te
respirerà' il tuo odore
pensando che sia il mio…

venerdì 30 dicembre 2011

Il Natale, il tortello mantovano e l’Era dell’Acquario.



 Il 2011 sta per chiudersi e ormai suona alle porte l’anno nuovo.
Un anno incredibile pieno di emozionanti avventure sta per andarsene lasciando posto al suo vicino. Cosa ci riserverà questo nuovo periodo, quali vicissitudini ci si presenteranno, quali trepidazioni vivremo, quanti amori conosceremo, quante pulsazioni faranno battere i nostri cuori. Il 2011 si lascia alle spalle un anno di lavoro intenso, una corsa contro il tempo, una manciata di ricordi indimenticabili e un esercito di pianti sul cuscino. Questo vecchio anno mette da parte le amicizie fasulle, le menzogne raccontate, i sorrisi finti, le mani bucate e perché no, anche la sofferenza degli amori perduti. Ogni volta che siamo in prossimità di questa data io penso che qualcosa possa cambiare ma la verità è che il cambiamento non debutta oggi, il rinnovamento è gia iniziato da un po’. Si sente nell’aria un odore mai sentito, una nota di canzone mai udita, si assapora una spezia mai gustata e si vedono opere d’arte mai conosciute. Prepariamoci è in arrivo l’Era dell’Acquario e non risparmierà nessuno.

giovedì 1 settembre 2011